Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai nell'apposita sezione.

Miglioramento tecnologico e qualitativo dell’Asti Spumante

Progettazione, assistenza tecnica e burocratica in fase di fattibilità, realizzazione e collaudo finale del programma di investimento.

  • Località: Novi Ligure (Alessandria)
  • Periodo: 2004
  • Categoria: vinicolo
  • Settore Operativo: Industria Agroalimentare
  • Tipo Cliente: clienti privati

Finanziamento Reg. Ce 1257/99 – PSR Regione Piemonte misura G (7) Miglioramento delle condizioni di trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli.
Il nuovo stabilimento Campari di Novi Ligure ha una superficie totale coperta di circa 43.000 mq. e conta una capacità annua di 160 milioni di bottiglie su 8 linee produttive.
Si prevede che nel 2005 le persone occupate a regime saranno 130.
La capacità produttiva dello stabilimento del Basso Piemonte, inaugurato il 15 aprile 2004 dall’On. Teresio Delfino, Sottosegretario alle Politiche Agricole e Forestali, si diversifica su tre tipologie di prodotto: spumanti, vermuth e amari.
ERDE ha curato per il cliente il Programma di investimenti “Cantina 2” dell’Asti Spumante.
In particolare, l’intervento ha interessato i seguenti aspetti:

  • 42 autoclavi comprese di accessori
  • Serbatoi
  • Coibentazione autoclavi, serbatoi, silos sciroppo
  • Centrifughe
  • Riscaldatore, raffreddatore, filtri
  • Silos zuccheri
  • Serbatoio per la preparazione dello sciroppo zuccherino
  • Automazione cantina
  • Impianto glicole e vapore
Ultima modifica il Giovedì, 11 Agosto 2016 16:21